Home

Preseleziona la ricerca

Un tour da Anagni a Paliano

Da Anagni a Paliano, passando per Piglio

Un itinerario per i borghi storici a sud di Roma. Un'idea per una giornata fuori porta che ricerca posti poco frequentati dai turisti e che per questo conservano ancora la propria genuinità, per scoprire prodotti antichi e pregiati come il vino Cesanese del Piglio DOCG.

  • Artistici - Culturali
  • Moto
  • Automobile
  • Enogastronomia

immagine della tappa a Anagni

Immagine di Anagni

La prima tappa dell'itinerario è Anagni. La strada migliore per raggiungerla, sia da nord sia da sud, è l'autostrada A1 , uscendo al casello Anagni-Fiuggi. Dirigetevi subito verso la parte antica della città, risalente all'epoca medievale, alla quale si accede attraverso la Porta Cerere. Molto interessante la Casa Barnekov, che troverete poco dopo. L'edificio risale al XIII secolo. Davanti vedrete anche la facciata della Chiesa di Sant'Andrea (XVIII secolo).
Il Palazzo Comunale si trova nel cuore dell'abitato, in Piazza Cavour, dove si può anche ammirare un suggestivo panorama dal belvedere. Sulla stessa piazza si trova la Chiesa Madonna di Loreto. Scendendo una scalinata, si può passeggiare per il Parco della Rimembranza. Prendendo una strada in salita, si raggiunge il Palazzo di Bonifacio VIII e la Cattedrale di Santa Maria, in un luogo dove anticamente sorgeva un'acropoli che è ancora evidente per la presenza di ruderi.

immagine della tappa b Piglio

Immagine di Piglio

Da Anagni, percorrendo verso fuori Viale Regina Margherita, prendete la Strada Provinciale 25. Svoltate poi allo svincolo per Fiuggi e prendete la SS155r. Dopo circa 5 Km, proseguite su Contrada Monticchio e svoltate a sinistra ancora sulla SS155. Arrivati a Piglio, vederete in alto la città vecchia, dominata dal Castello Colonna. Le strutture della rocca e del castello, si articolavano in due livelli. Nella parte più bassa, si trova la Piazza dell'Arringo, dove gli antichi edifici che appartenevano al castello ospitano oggi un Antiquarium comunale. Il paese, un borgo tipicamente medievale, è attraversato longitudinalmente da un'unica via che si può percorrere per apprezzarne l'atmosfera.

Piglio è famosa soprattutto per la produzione del vino rosso Cesanese, che ha ottenuto il riconoscimento DOCG ed è tra i vini più noti ed apprezzati del Lazio. Se volete portare con voi qualche bottiglia di Cesanese del Piglio, vi consigliamo di fermarvi presso la Cantina Sociale lungo la Via Prenestina.

immagine della tappa c Paliano

Immagine di Paliano

L'ultima tappa del nostro itinerario è Paliano, con il suo bel centro storico di impianto medievale, fortemente segnato dalla presenza dei Colonna, che qui edificarono il Palazzo Baronale e la Collegiata di Sant'Andrea, che conserva monumenti funebri opera di grandi artisti come il Bernini.

Paliano è un luogo piacevole dove passeggiare e fermarsi per un pranzo, ad esempio alla Fattoria Celletti, che nel suo agriturismo offre piatti della tradizione, preparati con i suoi prodotti ed accompagnati dai vini della propria cantina.

Se invece percorrete questo itinerario durante il mese d'agosto, potreste prendere parte al Palio dell'Assunta, occasione che ogni anno richiama molti visitatori e che la sera prevede l'apertura delle cantine, con la possibilità di cenare in un'atmosfera suggestiva tra  i vicoli del borgo.

Lascia un commento


Notice: Undefined index: displayCookieConsent in /var/www/vhosts/italiavirtualtour.it/httpdocs/inc/footer.php on line 140