Home

Preseleziona la ricerca

Archeologia, arte e luoghi di culto in Ciociaria

Da Anagni a Colfelice, passando per Ceccano e Ceprano

Scoprire la Ciociaria, attraverso centri meno frequentati dai turisti è possibile, seguendo le tappe che abbiamo previsto per il nostro itinerario. Partendo da Anagni, viaggerete verso sud, addentrandoci in un paesaggio suggestivo.

  • Artistici - Culturali
  • Moto
  • Automobile

immagine della tappa a Anagni

Immagine di Anagni

Il tour può iniziare da Anagni, che si raggiunge facilmente da nord o da sud attraverso l'autostrada A1 e l'uscita Anagni-Fiuggi. Da Roma è anche possibile percorrere la Casilina verso Frosinone, poi uscire in corrispondenza di Anagni. Entrando in città attraverso Porta Cerere, incontrerete subito la Casa Barnekov (XIII secolo) e, di fronte, la Chiesa di Sant'Andrea (XVIII secolo). In centro, tra le vie che conservano l'aspetto medievale, fermatevi in Piazza Cavour ad ammirare il panorama e il Palazzo Comunale. Più in alto si trova il Palazzo di Bonifacio VIII e in cima vedrete la romanica Cattedrale di Santa Maria, oltre ai resti dell'antica acropoli.
Proseguite l'itinerario riprendendo l'autostrada A1 in direzione sud e uscendo a Frosinone. Si continua seguendo le indicazioni per Ceccano.

immagine della tappa b Ceccano

Immagine di Ceccano L'abitato di Ceccano è dominato in alto dalla mole del Castello Baronale, appartenente alla famiglia Conti. Nel centro storico, si trova la Piazza del Comune dove, oltre al Palazzo Comunale, si può ammirare la Chiesa di San Sebastiano. Meritano una visita anche la Chiesa di San Giovanni Battista, in stile barocco, e la Chiesa di San Nicola (XII secolo). Poco fuori dal centro, si trovano la Badia di Santa Maria di Coriano (1700), fondata da San Paolo della Croce e tuttora mèta di pellegrinaggio, e il Santuario di Santa Maria a Fiume, risalente al XII secolo.
Per raggiungere Ceprano, la prossima tappa del nostro tour, dovrete prendere per un brevissimo tratto la Casilina e uscire su Via Caragno. Basterà seguire le indicazioni per Ceprano.

immagine della tappa c Ceprano

Immagine di Ceprano Conosciuta per il celebre ritrovamento del cranio del cosiddetto “Uomo di Ceprano”, nostro antenato, Ceprano presenta molti luoghi d'interesse. Ad esempio si può visitare il Museo Archeologico Comunale di Fregellae, che riunisce gli incredibili ritrovamenti provenienti da questo sito archeologico, in Corso della Repubblica. Completano la visita di Ceprano, la Chiesa della Madonna del Carmine e il Convento di S. Antonio Abate (XVI secolo).
Per raggiungere Colfelice dovrete prendere, fuori Ceprano, la SS6, uscendo su Via Guardiola dopo circa 12 Km.

immagine della tappa d Colfelice

Immagine di Colfelice Arrivati a Colfelice, potete passeggiare nel centro storico, partendo da Piazza Margherita. Alcuni edifici risalgono al Settecento e le stradine strette sono molto pittoresche. Il nome della cittadina deriva dalla fusione di due nuclei abitati, Coldragone e Villa Felice, la cui origine risale all'epoca romana. Il percorso è terminato qui, per tornare indietro si consiglia di riprendete l'autostrada A1.

Lascia un commento


Notice: Undefined index: displayCookieConsent in /var/www/vhosts/italiavirtualtour.it/httpdocs/inc/footer.php on line 140